Centro RAT - Teatro dell'Acquario - Teatro Stabile d'Innovazione della Calabria

Teatro Invito (Lecco) UNA QUESTIONE DI VITA E DI MORTE

Di e con Luca Radaelli

Canto di Marco Belcastro

In tutte le culture, la morte è un fatto naturale. Dall'Irlanda all'isola di Bali, dalla Calabria alle steppe russe, le comunità si riuniscono a vegliare il morto con canti e racconti, mangiando o ubriacandosi.  Si vuole riprendere questa tradizione: proporre una veglia, laica, anche per chi non ha avuto questa possibilità.

Nel caso Englaro abbiamo assistito a una sorta di veglia mediatica a reti unificate, dove la polemica sostituiva la pietà. Addirittura c'è chi ha parlato di cultura della vita opposta a cultura della morte. Viviamo in una società che vende modelli di giovinezza e prestanza e la morte cerca di dimenticarla, occultarla, esorcizzarla. Vogliamo invece parlarne. Citando Dante, Shakespeare, Sofocle. Vogliamo riflettere attraverso canti, letture, brani poetici. Per capire come vita e morte  siano le due facce di una stessa medaglia.

Un dialogo fra coscienze, non volgare, non ideologico, non urlato, ma che lascia il tempo di respirare e di riflettere. Un percorso mite tra parole dette e parole cantate. Uno spettacolo portatore del messaggio della libertà di scelta di fronte alla morte: non una rievocazione, ma uno sguardo sul nostro futuro.

tag heuer replica watches

 


Email per informazioni
Centro RAT Teatro dell'Acquario Via Pasquale Galluppi 15 - 87100 Cosenza - P.IVA: 00333430783 Tel./Fax: 0984.73125 - Email: teatrodellacquario@gmail.com

Realizzazione a cura di: VinSoft di Coopyleft

Torna su