Contenuti pagina [1] | Menù principale [2] | Contatti [3]

Centro RAT - Teatro dell'Acquario
Teatro Stabile d'Innovazione della Calabria

» Sei in Stagione

FILIBERTO... IL FANTASMA INESPERTO

liberamente tratto da “Il fantasma di Canterville” di Oscar Wilde

                                                                    

TEATRO EIDOS (Benevento)                                                                                                                 

scritto e diretto daVirginio De Matteo                                                                                                                                                                                                        

con Virginio De Matteo, Raffaella Mirra, Mimmo Soricelli, Martina Iorio 
scenografia  Claudio Mirra
costumi  Nico Celli
direttore di scena  Maurizio Iannino
luci e fonica   Claudio Mirra
                                  
A Canteville c’è un vecchio castello dove vive un fantasma un po’ inesperto.  Poverino! Non riesce ad attraversare i muri, è costretto a vagare per le stanze e le soffitte senza poter fare il grande definitivo salto nell’aldilà. 

Un bel giorno una ricca famiglia americana acquista il castello. Ma i coniugi Otis non credono all’esistenza di Filiberto. Solo la piccola Aria, figlia degli Otis, divenuta amica del fantasma, ne riconosce l’umanità e il suo dramma; e, accettandone la sua natura triste e sfortunata, riesce a liberarlo dal suo infelice destino. 
Lo spettacolo, per la tenerezza delle immagini, il lieto fine e la bonaria ironia di cui è pervaso, è un racconto delicato che, oltre a divertire il giovane pubblico, trasmette un messaggio di speranza e di fiducia.
Il testo ha una struttura molto semplice; si divide in quattro scene con cui la narrazione riesce a snodarsi in modo estremamente fluido. Gli accadimenti hanno, in tal modo, una comunicabilità immediata per ciò che concerne l’aspetto visivo e per ciò che concerne l’aspetto recitativo.
L’espressionismo della recitazione, essendo esasperato al massimo, diventa a dir poco fumettistico e a tratti assume la forma utilizzata nei cartoon.

Tecnica utilizzata: teatro d’attore

 Età consigliata:scuola primaria e scuola secondaria di primo grado

Esprimi un voto da 1 a 5 cliccando sulla stella corrispondente:

(5 voti)

Tags Correlati

Scuola  Famiglie a Teatro  

Centro RAT Teatro dell'Acquario
Via Pasquale Galluppi 15 - 87100 Cosenza - P.IVA: 00333430783
Tel./Fax: 0984.73125 - Email: cratcs@tin.it

Realizzazione a cura di: VinSoft di Coopyleft